La Cisl: fondere le società del Nordest

Tempo di lettura: < 1 minuto

 

Economia – Il Gazzettino – Domenica 20 Luglio 2014

La Cisl: fondere le società del Nordest La Fit Cisl all’attacco delle autostrade del Nordest. Il segretario veneto Gaetano Antonello: «Le concessionarie da galline dalle uovo d’ora a società indebitate, occorre cambiare direzione. Quattro concessionarie per gestire 788 chilometri sono troppi. Meglio la fusione». Il 24 luglio verrà presentato uno studio promosso dal sindacato veneto che trae spunto anche dalle parole del ministro Lupi: «Da un confronto con la rete europea di autostrade e strade a pedaggio si riscontra immediatamente l’eccessiva frammentazione della rete italiana, in concessione a 25 società per un totale di 5.821,5 km. In Europa si registra invece un numero di gestori inferiore con un maggiore sviluppo delle tratte in concessione. L’eccessiva divisione degli operatori economici e la loro limitata dimensione costituisce un ostacolo all’attuazione degli investimenti e ad una gestione efficiente della rete». Ed è proprio questa la situazione del Veneto. Ma c’è anche l’aggravante, aggiunge il segretario della Fit Cisl: «Ogni giorno dalle concessionarie arriva notizia di una qualche diversificazione dell’attività in cose che poco o nulla hanno a che fare con la loro missione originaria». Per Antonello la più “creativa sarebbe la Brescia-Padova che è riuscita a portare nel 2013 la propria posizione finanziaria netta da – 660 milioni a – 698,4 milioni di euro “grazie” all’operazione sull’information technology ancora in perdita e che ha portato 105 lavoratori alla Cassa Integrazione. In questo modo le concessionarie autostradali sono passate in pochi anni da “galline dalle uova d’oro” a società in perdita. Urge l’unificazione delle concessioni”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Gentilmente scrivi le lettere di questa immagine captcha nella casella di input

Please type the characters of this captcha image in the input box

Accetto la Privacy Policy